BRICOMAGAZINE APRILE 2022

18 | BRICOMAGAZINE Centro cucine, primo negozio mono-categoria di Mondo Convenienza Mondo Convenienza – nota catena attiva nel segmento dei mobili e complementi d’arredo dal buon rapporto qualità/prezzo – sta portando avanti un piano di sviluppo rete che prevede, in aggiunta alle aperture di punti vendita di grandi dimensioni, anche il lancio di negozi mini-formato. Rientra in questa seconda tipologia di format il Centro Cucine di Savona, aperto il 2 aprile: si tratta del primo punto vendita realizzato in Liguria nonché del primo format mono-categoria dell’azienda. Il negozio savonese, che si trova all’interno del centro commerciale Officine, si evidenzia per una superficie espositiva di 240 mq, con un’offerta merceologica pensata per armonizzarsi, per stile e colori, alle tradizioni del territorio. Molte delle cucine in esposizione, infatti, sono rifinite attraverso un’ampia varietà di complementi in ceramica tipici dell’area savonese e albisolese. Anche l’oggettistica ricorda le eccellenze artigianali del territorio, tra cui quella vetraia savonese. NEWS I top retailer mondiali del Diy a confronto Lo studio di Deloitte Global Powers of Retailing analizza i risultati dei 250 più grandi retailer del mondo nel corso dell’anno fiscale 2020 (periodo compreso tra luglio 2020 e giugno 2021). Quanti e quali sono i player dell’home improvement inseriti in questa classifica? E quali le loro performance finanziarie? Ebbene, il nostro canale contribuisce con 11 aziende distributive a questa classifica, 4 americane, 3 tedesche e una a testa di Francia, Giappone, Regno Unito e Cile. Regina è Home Depot che figura addirittura al quinto posto assoluto, davanti a Lowe’s dodicesima. Poi vengono Adeo al 41° posto, Kingfisher al 63°, Menard al 91°, la cilena Falabella al 112°, Tengelmann (Obi) al 117°, la giapponese Beisia al 119°, Ace Hardware al 150° e le due tedesche Bauhaus al 155° e Hornbach al 183°. In generale, fatta eccezione per la cilena Falabella, tutti i retailer del nostro comparto guadagnano posizioni, in molti casi con progressi molto significativi, a testimonianza di un periodo favorevole per merceologie del bricolage. Aperto il recruiting per il centro Tecnomat che aprirà a Rimini Come già annunciato sul numero di marzo, Tecnomat, ex Bricoman, ha in progetto 3 nuove aperture nel 2022, a Capodrise (Caserta), Ravenna e Rimini, per proseguire nel suo piano di sviluppo territoriale. Riguardo il punto vendita di Rimini, il 29 marzo il Consiglio Comunale di Rimini ha approvato il Permesso di Costruire Convenzionato presentato dalla società Bricoman Italia, con 19 voti favorevoli, 1 contrario e 9 astenuti. Durante la seduta è stata sottolineata l’importanza di questa operazione che andrà a riqualificare un’area ora degradata, l’ex Corial, situata di fronte al centro commerciale Le Befane, oltre che creare nuove opportunità di lavoro, occupando circa 150 persone. L’intervento prevedrà, in aggiunta alla ristrutturazione dell’immobile, la realizzazione di un parcheggio pubblico (4.400 mq, circa 200 posti totali), la piantumazione di vari alberi per oltre 6.000 mq destinati al verde pubblico e la sistemazione della viabilità pubblica per circa 1.300 mq. In particolare, per il punto vendita di Rimini, le figure ricercate sono varie: venditori/venditrici, anche tecnici, addetti alla logistica, amministrativa risorse umane. Sul sito è possibile vedere la proposta nel dettaglio e procedere con la candidatura tramite chatbot. SU BRICOMAGAZINE.COM TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE

RkJQdWJsaXNoZXIy Mzg5ODQy