BRICOMAGAZINE GENNAIO-FEBBRAIO 2022

104 | BRICOMAGAZINE FIERE Rinvio a maggio 2022 per Progetto Fuoco Progetto Fuoco, il salone internazionale sul riscaldamento a biomasse legnose organizzato dalla società Piemmeti (controllata da Veronafiere) a Verona, è slittato di qualche mese e si terrà dal 4 al 7 maggio 2022. Lo scorso 4 gennaio, infatti, Veronafiere ha comunicato tramite nota stampa una serie di variazioni sul calendario invernale 2022 per le rassegne b2b di carattere internazionale. La decisione è stata presa in accordo con le filiere produttive e in linea con le scelte adottate anche dagli altri principali organizzatori fieristici europei per il protrarsi dei contagi a livello globale. L’obiettivo del rinvio è di garantire un’adeguata presenza estera di aziende e operatori specializzati che altrimenti non potrebbero presenziare a causa delle attuali limitazioni agli spostamenti. Ricordiamo che Progetto Fuoco era precedentemente previsto dal 23 al 26 febbraio. Nuove date per Marca by BolognaFiere Marca, la nota manifestazione dedicata ai prodotti a marca del distributore, viene posticipata alla prossima primavera: si terrà, anziché in gennaio come di consueto, nelle giornate del 12 e 13 aprile 2022. “Si tratta di un posticipo di tre mesi – segnala l’ente organizzatore BolognaFiere – che consentirà alla business community Mdd di organizzare con maggiore tranquillità l’agenda degli incontri in fiera e, agli operatori internazionali, di pianificare la visita all’evento potendo presumibilmente contare sulla normalizzazione dei collegamenti”. Lo slittamento della manifestazione è dunque volto ad assicurare una presenza dei buyer italiani ed esteri, in linea con gli standard dell’evento. “Le oltre 900 aziende espositrici che hanno aderito a Marca 2022 – si legge in una nota stampa – potranno in questo modo contare su un contesto in cui, a seguito del rapido avanzamento delle campagne vaccinali, sarà superata l’attuale situazione di incertezza e ristabiliti anche i collegamenti internazionali”. Proprio in forza degli oltre 900 espositori, la presenza della dmo e dei buyer nazionali e internazionali, MarcabyBolognaFiere 2022 si conferma la piattaforma espositiva di riferimento per i protagonisti della private food, non food (fra cui anche il mondo del fai da te). Klimahouse: l’edizione 2022 spostata a maggio Klimahouse 2022 slitta da gennaio a maggio - dal 18 al 21 - con l’obiettivo di garantire una pianificazione con più sicurezza e serenità per tutti gli attori coinvolti, dagli espositori ai partner, fino ai visitatori. La struttura dei padiglioni e il vasto programmaeventi, con le novità dei due palchi in fiera e della suddivisione tematica delle giornate di manifestazione rimarranno invariati, così come i momenti chiave quali il Klimahouse Congress, il Klimahouse Prize e Klimamobility. “Negli ultimi giorni la situazione è evoluta molto rapidamente e l’insicurezza legata alla pandemia ha reso necessarie delle riflessioni approfondite in merito all’organizzazione di Klimahouse. Fiera Bolzano, in nome del suo ruolo non solo di ente organizzatore, ma soprattutto di partner delle aziende espositrici, ha ritenuto quindi fondamentale coinvolgerle in questo processo decisionale. Quest’ultimo si è concluso con una scelta condivisa che punta a tutelare, da diversi punti di vista, tutti gli attori coinvolti. Siamo sicuri che quest’edizione primaverile di Klimahouse sarà un successo che non si limiterà al quartiere fieristico, ma coinvolgerà anche tutta la città di Bolzano”, dichiara Thomas Mur, direttore di Fiera Bolzano. INFO: www.progettofuoco.com i INFO: www.marca.bolognafiere.it i INFO: www.fierabolzano.it/it/klimahouse i

RkJQdWJsaXNoZXIy Mzg5ODQy