BRICOMAGAZINE GENNAIO-FEBBRAIO 2022

22 | BRICOMAGAZINE Mercato brico europeo: vendite contrastate Gli ultimi dati sull’andamento delle vendite nel canale del bricolage provenienti dai principali mercati europei si mostrano contraddittori nei due principali mercati continentali. La Germania, che nel 2020 aveva ottenuto un risultato storico per il canale del bricolage, con un +13,8% sul 2019, nel 2021 il settore sta pagando pegno: i numeri diffusi da BHB, l’associazione tedesca delle insegne Diy, parlano a fine settembre di un pesante -11%. Seppure senza fornire numeri precisi, BHB sottolinea come le aziende produttrici tedesche del nostro comparto hanno fatto molto meglio del canale di vendita, forse grazie ai pure player dell’ecommerce non conteggiati da BHB, forse grazie all’export, visto che le cose in altri Paesi sono andate meglio. Bene invece la Francia, le cui vendite di prodotti brico avevano chiuso ampiamente in positivo nel 2020 (+13%) e nel 2021 crescono di un ulteriore 11,6% circa (gennaio-dicembre, dati FMB-Banque de France). Attenzione però, nemmeno oltr’Alpe sono tutte rose e fiori. Innanzitutto la crescita dell’anno in corso si deve quasi completamente al differenziale con i due mesi di lockdown del 2020 (marzo +143%, aprile +221%) mentre da maggio in avanti tutti i mesi sono stati negativi, con cali intorno al 10% a giugno, settembre e ottobre. Aosom: importanti investimenti nella logistica in Italia Aosom, ecommerce specializzato nel mondo home&garden, al fine di stare al passo con la crescita del business registrata negli ultimi mesi in Italia, ha scelto di investire nell’espansione delle proprie attività logistiche. Il 1° dicembre 2021 è stato inaugurato un nuovo magazzino a Belgioioso, in provincia di Pavia, in partnership con Akno Group, player di riferimento nella realizzazione e gestione di progetti industriali e logistici a livello globale. La nuova piattaforma logistica – che si estende su un’area di 50.000 mq e dispone di 70.000 posti pallet – va a sostituire il precedente magazzino Aosom nell’interporto di Rivalta Scrivia, che occupava circa 30.000 mq. Oltre al nuovo impianto, Aosom ha acquistato una struttura a Spinetta di Alessandria, estesa su 25.000 mq, in cui opererà a partire dall’autunno del 2022. Per il 2023, l’azienda punta, inoltre, a siglare un altro accordo per un terzo magazzino, che occuperà 37.000 mq. 4 nuovi negozi per Happy Casa L’insegna di casalinghi Happy Casa Store in poco meno di un mese ha realizzato 4 nuovi negozi. L’ultimo, in ordine di tempo, è stato inaugurato il 3 dicembre a Navacchio, nel comune di Cascina, in provincia di Pisa. Con la nuova apertura sale a 126 il numero complessivo dei punti vendita sviluppati ad oggi dal retailer. La struttura di vendita pisana, di circa 2.000 mq, è collocata in una zona fortemente commerciale e di forte passaggio, e si trova vicino ad un Ipercoop. Pochi giorni prima, il 25 novembre, è stato aperto a Manerba del Garda (Bs), in via Trevisago 23, uno store di 1.300 mq. Il 10 novembre, infine, la catena ha inaugurato altri 2 negozi, rispettivamente in Lombardia e in Sicilia. Il primo store (di 1.700 mq) è stato sviluppato presso il Parco Commerciale Il Leone Retail Park, via Tiracollo 13 a Lonato del Garda, in provincia di Brescia. Il secondo store (di 2.200 mq) è stato inaugurato a Modica (Rg), presso il centro commerciale La Fortezza, in via Nazionale Modica Ispica, contrada Michelica. NEWS SU BRICOMAGAZINE.COM TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE

RkJQdWJsaXNoZXIy Mzg5ODQy