BRICOMAGAZINE GENNAIO-FEBBRAIO 2022

zione è salito a 16 mila euro. I mercati casa hanno, quindi, sostenuto i mercati dei beni durevoli grazie a una crescita del 15,5% rispetto al 2020 (+10,7% rispetto al 2019). A crescere in maniera significativa è stato in primis il mercato del mobile con un fatturato da 15,6 miliardi a fine 2021, grazie alla forte ripresa del mercato immobiliare, alle agevolazioni fiscali introdotte a sostegno dell’arredo e degli immobili, all’ottimo andamento dei mobili per la cucina (+29%) e delle vendite online, «Un’evidenza questa – ha fatto notare Claudio Bardazzi – già dall’anno scorso quando un mercato tradizionalmente ad appannaggio del canale fisico era stato sostenuto in maniera importante dal canale digitale». Secondo l’Osservatorio eCommerce B2C del Politecnico di Milano, nel 2021 le vendite online di arredamento e home living aumenteranno del 18%, raggiungendo i 3,3 miliardi di euro, perché ci sono abitudini nuove da parte dei consumatori ma anche perché in questo mercato i retaliers hanno saputo adattare l’offerta, il modello di business e investire per offrire ai consumatori nuovi strumenti digitali, come showroom virtuali, cataloghi, configuratori di prodotti online. Il mix di tutti questi fattori ha spinto le vendite del mobile che non solo cresce rispetto al 2020 ma recupera sui livelli pre-Covid. A livello regionale i risultati sono alquanto omogenei. Il Piemonte mostra la performance migliore con il giro d’affari al 18,6%, mentre Campania e Sardegna si fermano intorno al 14,2%. Anche per la tecnologia consumer il 2021 è stato un anno molto positivo in cui ha registrato +14,9% superando i 17 miliardi. La telefonia, con un incremento dell’11,6% ha sfiorato 6,1 miliardi grazie anche contributo dell’ecommerce (+25,7%), incremento che si deve soprattutto ai rincari dei prezzi medi di acquisto. La crescita degli smartphone è stata dell’11,7%, ma a far registrare le performance migliori in termini percentuali sono i wearable: orologi, occhiali smart e altri dispositivi indossabili con + 65,2%. Molto bene anche gli auricolari. Altro comparto del settore casa importante 78 | BRICOMAGAZINE I mercati casa nel 2021 VS 2019 +2,2% +19,8% VS 2020 +16,1% +14,9% TECNOLOGIA CONSUMER MOBILI Composizione consumi durevoli nel 2021 Fonte: elaborazione Prometeia su dati ISTAT, UNRAE, ACI, ANCMA, APC e GfK Fonte: elaborazione Prometeia su dati GfK, ISTAT 54% 46% CASA VEICOLI VS 2020 +15,5% VS 2019 +10,7% VS 2020 +12,1% VS 2019 -4,5% RICERCHE A crescere in maniera significativa è stato in primis il mercato del mobile grazie alla forte ripresa del mercato immobiliare, alle agevolazioni fiscali, all’ottimo andamento dei mobili per la cucina (+29%) e delle vendite online.

RkJQdWJsaXNoZXIy Mzg5ODQy