BRICOMAGAZINE GIUGNO-LUGLIO 2022

10 | BRICOMAGAZINE Sergio Giroldi lascia la guida di Obi. Gli succede Sebastian Gundel Sergio Giroldi lascia la direzione di Obi: dopo 20 anni alla guida della catena come amministratore delegato, dalla fine di settembre 2022 andrà in pensione. Il suo successore sarà Sebastian Gundel, in Obi da 10 anni. Gundel negli ultimi tempi si è distinto, in particolare, per aver guidato la trasformazione digitale dell’insegna, occupando la posizione di responsabile dell’area digital e dei servizi ai clienti. Sergio Giroldi è stato ceo di Obi dal 2003, contribuendo nel suo ruolo alla crescita e al successo nazionale e internazionale del Gruppo, che oggi è player di riferimento nel diy sia nel mercato tedesco sia in molti Paesi del centro Europa. Negli ultimi due anni, Sergio Giroldi ha guidato in modo proattivo il suo piano di successione per garantire una transizione graduale. Commenta Sergi Giroldi: “E’ stato un onore e un grande piacere essere alla guida di Obi negli ultimi 20 anni, potendo sempre contare sul supporto e l’impegno sia dei nostri shareholder che dei collaboratori dell’azienda, con i quali ho condiviso la passione per la nostra attività, il successo della nostra impresa nonché la responsabilità sociale del nostro lavoro”. “Siamo tutti sinceramente riconoscenti a Sergio Giroldi per il suo impegno e la sua dedizione verso Obi e gli auguriamo il meglio per questo prossimo capitolo della sua vita – dichiara Christian Haub, presidente del supervisory board e amministratore delegato di Tengelmann, azionista di maggioranza di Obi -. Guardando avanti, sono molto emozionato per l’arrivo alla guida dell’azienda di Sebastian Gundel, che potrà beneficiare, nella sua nuova posizione, sia della sua profonda conoscenza del Gruppo coltivata negli anni, sia della sua visione strategica del futuro”. NEWS Myplant & Garden, la società organizzatrice passa di mano IEG – Italian Exhibition Group – società nata dall’integrazione tra Rimini Fiera e Fiera di Vicenza – acquisisce la partecipazione di controllo (il 75%) di VGroup società organizzatrice di Myplant & Garden, la più importante manifestazione professionale dell’orto-florovivaismo, del paesaggio e del garden in Italia e riferimento di primo piano a livello europeo. Nata nel 2015, Myplant & Garden è tornata con un grande successo di pubblico e di espositori nell’inverno 2022 dopo un’interruzione di 2 anni a causa della pandemia; l’ingresso in un grande gruppo permetterà alla manifestazione di accelerare il ritmo di crescita nello scenario internazionale e consolidare ulteriormente la propria leadership italiana. L’acquisizione da parte di IEG non muta la governance della società e la manifestazione continuerà a svolgersi nei padiglioni di Fiera Milano Rho anche nei prossimi anni. La prossima edizione di Myplant & Garden è quindi in programma nei padiglioni di Fiera Milano Rho dal 22 al 24 febbraio 2023, dopo che l’edizione del febbraio scorso s’è conclusa con dati molto positivi: 45.000 mq di esposizione, 18.500 visitatori professionali con provenienza estera del 20%, 116 delegazioni ufficiali di buyer da trenta Paesi. Contestualmente, cambio al vertice del Consorzio Myplant & Garden, formato da un gruppo di aziende rappresentative delle filiere del verde che sostengono la manifestazione sin dalla nascita: Marco Orlandelli è il nuovo presidente, e succede a Gianpietro D’Adda, in carica dal 2015. SU BRICOMAGAZINE.COM TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE

RkJQdWJsaXNoZXIy Mzg5ODQy