BRICOMAGAZINE GIUGNO-LUGLIO 2022

56 | BRICOMAGAZINE VISITATI PER VOI Quali scelte di layout ed esposizione sono state privilegiate? Abbiamo scelto un layout lineare di campionatura banco del brico classico con esposizione di tutte le tipologie merceologiche presenti ed aree promozionali legate alla stagionalità. Quali sono i mondi merceologici più approfonditi? In store, abbiamo privilegiato l’esposizione del mondo dell’illuminazione (per interno ed esterno) dedicando un’area di oltre 70 metri quadri (con isole e pareti espositive) a questo settore raccolto in un layout ben delineato e questo ci sta già dando un notevole riscontro sulla clientela, che apprezza una proposta così verticale nel territorio. Verticali sono anche i mondi più tecnici. Nascendo nella distribuzione ferramenta, ci siamo impegnati per esprimere al meglio le profondità di gamma nei settori giardino, utensileria e ferramenta per poi accogliere altri reparti come il mondo elettrico (che non era all’interno del nostro core business). Quali servizi offrite alla clientela? Al momento, offriamo consegne a domicilio e montaggio di mobili in kit ed arredo bagno, lo sconto in fattura nella proposta di soluzioni di termoidraulica. Inoltre, offriamo finanziamenti per i clienti (sia con player classici sia con formule più immediate come PagoDil) e, grazie al servizio distribuzione Zangrillo, proponiamo anche merce su ordinazione (non presente sul punto vendita). Come si evolverà la collaborazione con il Consorzio Evoluzione Brico? La collaborazione è in evoluzione continua e sta crescendo. Siamo in una relazione di condivisione sia nelle scelte, sia nel valido supporto che ci hanno dato nel definire verticalmente alcune categorie merceologiche (per noi lontane), ma tipiche del brico. E’un progetto ancora in evoluzione. Oltre il punto vendita nel dettaglio, come è stata l’esperienza per un’azienda tipicamente orientata al canale ferramenta, nel cimentarsi nel brico? Il progetto del brico è nato circa un anno fa e c’è voluto del tempo per definirlo bene e renderlo realizzabile. Anche se, in Zangrillo, erano già pre-

RkJQdWJsaXNoZXIy Mzg5ODQy