BRICOMAGAZINE GIUGNO-LUGLIO 2022

GUIDA PRAT ICA | Vi sua l Merchand i s i ng operat i vo a cura di Dora Binnel la In-Store Communication Nel Visual Merchandising l’in-Store Communication è il prezioso strumento che permette di agevolare l’orientamento nel punto vendita, la ricerca e la valutazione dell’offerta. Infatti, un’esposizione in grado di far parlare autonomamente i prodotti è realizzata con efficaci segnaletiche grafiche e testuali che permettono di raggiungere questi obiettivi. Partendo dallo studio delle esigenze della clientela obiettivo e dei plus prodotto si arrivano a definire le linee guida di una comunicazione finalizzata ad accompagnare il cliente in un’ esplorazione chiara e completa. L’obiettivo principale di ogni tipologia di comunicazione all’interno del negozio è dare risposta alle possibili domande del cliente e consentirgli di fare un’ esperienza di libero servizio. Progettando display che comprendono comunicazioni chiare ed efficaci si concretizza il passaggio dalla vendita assistita alla vendita automatica: il ruolo del venditore rimane cruciale, ma il racconto autonomo dei prodotti permette all’addetto alla vendita di fornire un’assistenza più completa e qualificata quando necessaria, soprattutto su scontrini medio-alti. Per accompagnare il cliente nell’esplorazione agevole del punto vendita è utile collocare la segnaletica di reparto e dei servizi. Per veicolare la percorrenza in negozio è possibile applicare anche segnaletica a pavimento. La comunicazione nel punto vendita ha il compito di segnalare la collocazione delle famiglie merceologiche, evidenziare prezzi e promozioni e informare sulle caratteristiche di prodotto, facilitando il cliente nelle scelte d’acquisto. L’in-store communication nel libero servizio ACCOMPAGNARE E VEICOLARE REPARTO 1 INFO REPARTO 2 FAMIGL IA SCHEDA TECNICA SEGNALARE E INFORMARE PREZZO PREZZO PREZZO PREZZO PREZZO PREZZO PREZZO PREZZO PREZZO PREZZO PREZZO PREZZO

RkJQdWJsaXNoZXIy Mzg5ODQy