BRICOMAGAZINE MAGGIO 2022

con un calendario di successivi eventi, corsi, attività". Negli ultimi anni, come accennato, nelle persone è cresciuta la voglia di esser utili al territorio nel quale vivono: per questo Leroy Merlin ha invitato la community a partecipare a molte attività sociali. Gli esempi in questo senso sono molteplici: si spazia dagli Orti fai da noi, ovvero orti gestiti dalla comunità nell'area vicino al negozio, sino ad operazioni di inclusione come 'Tutorial for change', dove dei ragazzi con disabilità realizzano video tutorial per spiegare il fai da te. Ricordiamo anche le Lessons for good, dove l'azienda dà lezioni su temi di importanza socio-ambientale, realizzandole non in negozio, ma presso scuole, case famiglia, onlus e strutture di accoglienza: l'iniziativa ha coinvolto 1.000 persone iscritte, che si sono messe a disposizione per vari enti umanitari: "Questi progetti sono serviti, e servono, a rinsaldare il legame con la nostra azienda - osserva la responsabile Community Leroy Merlin -. In un contesto più difficile per via della pandemia, come dicembre 2021, abbiamo lanciato uno progetto simile, ovvero 'Sotto lo stesso albero', che è andato altrettanto bene, ed ha portato anche diversi benefici per noi, a partire dalla risonanza soprattutto sulla stampa locale, ovvero nelle zone in cui sorgono i nostri punti vendita". Nel tempo, Leroy Merlin si è accorta che un ulteriore elemento aggregativo, e di crescita del business, è rappresentato dalle collaborazioni con gli influencer, o per meglio dire (visto che parliamo del settore brico) con i creator: "Ormai da anni facciamo mappature dei creator più bravi e influenti, e gli offriamo la nostra community di clienti - spiega la referente Community di Leroy Merlin -. Nel tempo, con i creator abbiamo costruito una community enorme, anche tramite il nostro canale Youtube, che conta più di 178.000 iscritti”. Sull'onda di questo tipo di operazioni, ad aprile Leroy Merlin è partita con il lancio della sua prima live shopping, realizzata anche con la presenza di due influencer: "Le live shopping, di fatto, sono delle grandiose televendite - spiega Nincevich - ma si badi bene: ci sono aziende, come il colosso del retail alimentare Walmart, che hanno costruito degli interi dipartimenti che si occupano esclusivamente di costruire il palinsesto delle live shopping". Per Leroy Merlin, le live shopping sono interessanti perché riescono ad unire in maniera equilibrata alla parte di commercio, quindi di prodotto, tutta la parte di spiegazione del prodotto, tramite l'intrattenimento. Nelle live shopping, c'è anche una forte dimensione umana: se ben fatte, possono diventare un importante momento di relazione, fra gli influencer e le persone che le seguono: “Ci aspettiamo almeno 5.000 utenti in diretta live, e poi abbiamo un obiettivo di commercio, cioè fare il +30% sulle famiglie di prodotto del mondo barbecue, che è la categoria al centro della live shopping”. Per il prossimo anno, Leroy Merlin sta anche pensando, dopo il primo test sulle live esperience, di creare un format ad hoc per dare continuità al progetto: “Dopo 2 anni – chiosa Nincevich - è giunto inoltre il momento di tornare ad occuparci anche della parte di esperienza sul punto vendita. In quest’ottica faremo un grosso lavoro di formazione ai nostri community manager di negozio, per riprendere questo tipo di attività al meglio”. n BRICOMAGAZINE | 83 Le persone possono trovare risposta alle loro esigenze di ispirazione e di consiglio nel mondo del fai da te, nonché alla loro voglia di condividere questa passione. A ciò si è unita, più di recente, anche l’esigenza di stare insieme per sentirsi utili alla comunità. L'intervento sul ruolo di relazione e di business svolto dalla community Leroy Merlin, è stato presentato da Caterina Nincevich, Community Leroy Merlin Italia, durante il convegno ‘Retail Innovations 17’, svoltosi lo scorso 23 marzo a Milano, nel quale sono state presentate le principali tendenze del retail italiano ed internazionale. L'evento è stato organizzato da Kiki Lab (Gruppo Promotica), membro fondatore e unico rappresentante italiano di Ebeltoft Group. Kiki Lab è una società specializzata nel retail a 360°, che aiuta le imprese a cogliere le opportunità di crescita, anche in mercati complessi come quelli attuali. Il prossimo evento Kiki Lab a calendario sarà l'Innova Retail Award e Ki-Best 2022, che si terrà a Milano il 20 ottobre 2022. Il Retail Innovations 17 di Kiki Lab

RkJQdWJsaXNoZXIy Mzg5ODQy