BRICOMAGAZINE MARZO 2022

Grancasa: il rilancio passa dal digital, dal remodelling della rete e dalla cessione di 6 store opo la crisi finanziaria degli ultimi anni, Grancasa (azienda controllata dalla famiglia Morosi con all'attivo un network di 16 punti vendita) volta pagina e mira al rilancio della propria attività. In primo luogo, a dicembre 2021 la catena è riuscita a ottenere un finanziamento di 25 milioni di euro. Grazie a questa iniezione di liquidità, la società, sin dal gennaio 2022 ha potuto depositare, presso i tribunali competenti, il proprio piano industriale e finanziario. 3 gli obiettivi principali cui lavora tale programma: garantire la continuità aziendale; promuovere la ripresa dei punti vendita; pagare i fornitori e tutti i debiti pregressi verso i lavoratori, comprese le tredicesime. Il rilancio aziendale definito dal piano industriale e finanziario prenderà il via già nel corso di quest'anno, sia grazie ai 25 milioni di euro di finanziamento sia attraverso la dismissione del patrimonio immobiliare. IL NETWORK SI ASSOTTIGLIA Ulteriori risorse economiche, per almeno 30 milioni di euro, verranno destinate, da un lato, alla radicale trasformazione di 10 dei 16 punti vendita complessivi, al fine di renderli più attraenti a potenziali investitori, dall'altro, agli investimenti digitali e ai sistemi informativi. La decina di negozi scelti per l'operazione di ristrutturazione sono quelli in cui si prevede che l’offerta al consumatore possa avere maggiore successo. I restanti 6 negozi, in perdita strutturale, verranno invece ceduti a terzi. Ad oggi, non sembrerebbe essersi fatto avanti nessun compratore; in ogni caso, i negozi in perdita rimarranno operativi fintantoché non saranno venduti. Inoltre, la cessione di ciascuno dei punti vendita in questione avverrà insieme alle persone che vi lavorano. La società si è anche attivata, con la massima urgenza, per richiedere il Contratto di solidarietà per tutti i dipendenti, inclusi naturalmente quelli dei 6 negozi in vendita. Attraverso questa serie di operazioni il Gruppo intende raggiungere il pareggio di cassa nel 2022, mentre, per il 2023/2024, punta ad arrivare a livelli di utile tali da permettere all’azienda di rafforzarsi. n Grazie a un importante apporto di capitale, la società può far ripartire il business, ma solo per una decina dei suoi negozi. D 76 | BRICOMAGAZINE di Giovanna Marzano ATTUALITÀ Nelle due pagine, alcune immagini del punto vendita Grancasa di San Giuliano Milanese (MI).

RkJQdWJsaXNoZXIy Mzg5ODQy